Perché lavorare in team?

L’ultima volta che ho controllato non avevo un paio di occhi dietro la nuca.

Si scherza ovviamente ma uno dei motivi per cui lavoro in team è dato dal fatto che per quanto attento a tutto quello che succede non posso essere presente in più posti contemporaneamente.

Spesso mentre scatto una foto importante come lo scambio degli anelli i parenti si lasciano andare a lacrime di gioia o durante la preparazione e la festa ci sono diverse situazioni interessanti che accadono tutte contemporaneamente.

Inoltre, e questo è per me la parte più importante, ogni fotografo ha un occhio e una sensibilità diversa e può scattare quella foto che completa la visione di una giornata bella, piena di vita e allo stesso tempo complessa.

Infine avere una copia in più delle foto è sempre un modo per ridurre al minimo i rischi nell’epoca del digitale (se proprio volete lanciare il fotografo in piscina dategli il tempo di posare la macchina foto)!

Ci è voluto tempo per creare un team di professionisti dell’immagine affiatato, discreto e creativo: è un’attenzione in più per voi sposi.

Fotografo professionista torinese, amo viaggiare, il sushi e la musica rock.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: